giovedì 12 luglio 2012

Marmellata di Albicocche e.....

Stagione di buona e bella frutta e perchè non fare delle confetture, delle marmellate o della frutta sciroppata??? Quando arriva questo periodo m i viene sempre in mente quando mia nonna faceva la passata di pomodoro con i pomodori maturi e le pesche percocche sciroppate, ah che buone e che bei tempi!!! Erano tempi in cui passavo settimane da mia nonna con mia cugina e giocavano in giardino con poco, magari con uno scatolone o a girare in bici per il paese, fare il bagno in una mastella!!! Fino a qualche anno fa ero scettica sul fare le marmellate in casa, poi da quando ho iniziato non ho più smesso e adesso mi dà molta soddisfazione ottenere un'ottima marmellata!!! Oggi vi propongo questa ricetta per una marmellata di albicocche sia naturale che con aggiunta di pinoli e vi assicuro è buonissima!!!















Ingredienti x 5 vasetti da 250gr

1,5 kg di albicocche già denocciolate
500gr di zucchero di canna
succo di mezzo limone

Lavate e private le albicocche del nocciolo, dividetele a metà e mettetele in una terrina capiente con lo zucchero di canna e il succo del limone e fate macerare per 6 ore. Passato questo tempo versate il tutto in una tegame e accendete il fuoco, io l'ho fatte cucinare lentamente e ha raggiunto la densità che desideravo dopo 1h 30 minuti circa; quando sarà pronta unite dei pinoli e mescolate. Ora mettete la marmellata nei vasetti e chiudeteli, adagiate i vasetti in una pentola molto capiente e riempitela d'acqua in modo che copra completamente i vasetti. Accendete il fuoco, quando l'acqua inizia a bollire contate 15 minuti, dopodichè lasciate un attimo raffreddare e levate i vasetti girandoli a testa in giù in modo tale che facciano il sottovuoto. Quando avranno fatto il sottovuoto potete riponerli in un luogo asciutto e assaggiatela dopo circa un mese!!!


6 commenti:

  1. Con il commento iniziale, hai rievocato vecchi ricordi, di momenti che anch'io ho vissuto, un po' diversi ma che ricorderemo sempre, il momento della marmellata come si fa a dimenticarlo, io andavo da mia zia, marmellata di albicocche spalmata sul pane, risultato una bontà, non posso garantire perchè non l'ho provata, ma l'aspetto è proprio questo, sì proverò poi riferirò.
    Lorenzo D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorenzo!!! Un bellissimo commento, sei un poeta?

      Elimina
    2. No, seguo la letteratura, e cerco di esprimere le mie sensazioni attraverso la scrittura, anche il tuo commento è di elevata qualità, studi o lavori nel settore?
      Lorenzo D.

      Elimina
    3. No, mancato ingegnere elettronico mollato all'ultimo con la passione della cucina!!!!

      Elimina
    4. Peccato, auguri, magari la passione può trasformarsi in un lavoro.
      Lorenzo D.

      Elimina
  2. Sembrano davvero ottime e poi le cose fatte in casa è vero hanno un sapore diverso e più buono :)

    RispondiElimina

print